Denominata nell’antichità Strongyle, “la rotonda”, per la sua apparente forma conica, Stromboli è la più settentrionale ed orientale isola dell’ arcipelago delle Eolie.

La sua posizione centrale le ha valso l’appellativo di “ombelico del Mediterraneo”.

Ben 120 miglia marine la separano da Napoli , 36 da Capo Vaticano in Calabria e 44 da Milazzo.

La superficie dell’isola si estende per 12,6 kmq, ma solamente 5 km all’incirca sono abitati. Territorialmente appartiene alla provincia di Messina e amministrativamente dipende dal Comune di Lipari.

Stromboli e Ginostra sono gli unici due centri abitati per un totale di 553 residenti. Ginostra vanta, tra l’altro, il primato di avere il porto più piccolo del mondo. Paradiso climatico, Stromboli offre una temperatura estiva calda, ma ventilata e mite nel periodo invernale.

L’isola che Plinio il Vecchio indicò come sede della reggia di Eolo, il governatore dei venti, è raggiungibile in nave o in aliscafo. I collegamenti vengono quotidianamente offerti dalle società di navigazione  SIREMAR (tel. 090/986016) e USTICA LINES ( tel. 090/986003). Nei mesi da Giugno a Settembre gli imbarchi si effettuano da Napoli, Messina, Milazzo, e Palermo.Da Napoli o Milazzo nei mesi restanti.

Una volta arrivati, è possibile utilizzare un taxi elettrico per raggiungere l’ albergo,il residence o l’abitazione prenotata, al costo di € 10,00.

 

Presso la struttura ricettiva prenotata è possibile acquisire tutte le informazioni  necessarie per organizzare  le proprie gite in barca o l’escursione ai crateri dello Stromboli, nonché ricevere tutte le informazioni necessarie per l’utilizzo dei servizi.